Comunicato Stampa
DOMENICA 8 MAGGIO TORNA DOPO DUE ANNI LA “GUARDA FIRENZE”

Domenica 8 maggio torna, per l’edizione numero 48, la Guarda Firenze, la seconda corsa più antica della città. Si riprende da dove si era interrotto, dopo due anni di stop per la pandemia. L’edizione precedentemente disputata si era tenuta infatti nel maggio 2019. La partenza sarà alle ore 9.30 da Piazza Duomo a Firenze, dove sarà anche l’arrivo.
La manifestazione ha carattere sportivo-istruttivo, si pone come obiettivo primario quello di favorire la conoscenza della storia di Firenze attraverso la consueta corsa/passeggiata turistico-sportiva per la strade della città. Tra gli obiettivi anche la promozione degli stili di vita salutari in una manifestazione di sport per tutti, con particolare focus sui ragazzi delle scuole.
Partner dell’evento sono Comune di Firenze e Regione Toscana, l’ente di promozione sportiva Libertas, promotore dell’evento.
L’organizzazione è curata da Firenze Marathon, in collaborazione con Atletica Firenze Marathon.

La manifestazione è stata presentata presso la Sala Macconi di Palazzo Vecchio, presenti tra gli altri Giancarlo Romiti, presidente di Firenze Marathon, Cosimo Guccione, assessore allo sport del Comune di Firenze, Diego Petrini, Fulvio Massini, Calogero Cirneco, rispettivamente general manager, direttore tecnico e vicepresidente di Firenze Marathon.

“Una bellissima occasione che lega insieme lo sport con le bellezze di Firenze – ha dichiarato l’assessore allo sport Cosimo Guccione – questa manifestazione non è un evento esclusivamente sportivo: è anche un modo per conoscere la nostra città, correndo o camminando, in maniera diversa. Con uno sguardo a 360 gradi. Un evento per vivere il centro storico da cittadini, sportivi e da famiglie. Senza dimenticare che sono stati coinvolti, in collaborazione con la mia collega Funaro, tantissimi bambini delle scuole”.

“Siamo felici di riprendere dopo la pandemia l’evento che è poi quello che ha avviato alla corsa tutti i fiorentini che hanno partecipato alle competizioni sportive soprattutto di corsa e di atletica”, ha commentato il presidente del Comitato organizzatore Giancarlo Romiti.

Due i percorsi a disposizione dei podisti: la prova di 10 km circa e la Family Run di circa 3 km. Sotto i 14 anni l’iscrizione è peraltro gratuita.
Sono stati previsti 200 premi a sorteggio per tutti gli arrivati della 10 km ludico motoria.
Saranno premiate anche le prime 5 scuole che presenteranno alla partenza un minimo di 30 partecipanti (comprese iscrizioni degli adulti) con un premio finalizzato all’acquisto di materiale didattico-sportivo.

LA MAGLIA
Tutti i partecipanti alla Guarda Firenze di 10 km riceveranno una T-shirt ufficiale Joma Guarda Firenze, per i podisti ormai un must da collezionare. Per questa edizione 2022 si è operato in collaborazione con l’Associazione Mandela, tramite il Mandela Forum, che ha autorizzato gli organizzatori a usare una frase del grande leader sudafricano Nelson Mandela, per sottolineare l’importanza dello sport come veicolo di comunicazione degli stessi valori alla base della pace mondiale, argomento oltremodo di attualità in questo periodo. La frase sarà: “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo”. Le maglie sono state svelate durante la conferenza stampa di presentazione.

GADGET PER I RAGAZZI
Le maglie verranno date solo agli adulti; ai bambini verrà dato un gadget dello sponsor tecnico InTempo, un astuccio scolastico di grande utilità e appeal.

INIZIATIVE E PREMI
Verranno premiate sul palco le scuole con il maggior numero di partecipanti. Saranno messi a disposizione degli atleti premi a sorteggio di varia natura forniti dagli sponsor. Fra questi la catena dei centri fitness Virgin ha messo a disposizione per tutti una giornata gratuita nei loro centri, ma i più fortunati potranno trovare nelle buste che riceveranno a fine evento anche abbonamenti mensili o semestrali.
Gli istruttori Virgin inoltre saranno presenti in piazza San Giovanni per il riscaldamento pregara e per il defaticamento finale e avranno un loro corner per promuovere i propri centri di Firenze.

Il Mandela Forum, proprio in virtù della collaborazione con la associazione Mandela, darà quattro biglietti gratuiti per lo spettacolo Notre Dame de Paris, che si terrà la sera stessa della gara, domenica 8 maggio, appunto al Mandela Forum. Un altro motivo per partecipare.

Lady Radio ed Rdf sono media partner dell’evento.

Si ringrazia anche il Coordinamento delle Misericordie Fiorentine ed il 118 per il servizio sanitario.
Conad e acqua San Benedetto che cureranno i ristori lungo il percorso che quello finale posto dopo l’arrivo. Quello lungo il percorso si troverà circa a metà percorso, in zona Piazzale Michelangelo.
Game t Athletics, sponsor ufficiale della manifestazione,sarà uno dei punti ufficiali di iscrizione.

DOVE ISCRIVERSI
Le iscrizioni si ricevono fino a giovedì 5 maggio presso:
FIRENZE MARATHON, Viale M.Fanti 2, c/o Asics Firenze Marathon Stadium; dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 18.00 Tel: 0555522957
ISOLOTTO DELLO SPORT, Via dell’ Argingrosso, 69 a/b ( Fi )- Tel: 0557331055
TRAINING CONSULTANT, Via Fra G.Angelico 6 ( Fi )- Tel:0556236163
Game 7: Piazza del Duomo, 7, 50122, Firenze – Tel. 0552675962
Game 7: Via Masaccio, 201/D, 50132, Firenze – Tel. 055 588021
ONLINE direttamente dal circuito Enternow.
Ci si può iscrivere anche in Piazza Duomo la domenica mattina della gara fino alle 9.

QUESTO IL PERCORSO DI 10 KM
PIAZZA SAN GIOVANNI (angolo via Martelli), VIA ROMA, PIAZZA DELLA REPUBBLICA, VIA CALIMALA, PIAZZA DEL MERCATO NUOVO, VIA POR SANTA MARIA, LUNGARNO ACCIAIUOLI, LUNGARNO CORSINI, PIAZZA GOLDONI, VIA DELLA VIGNA NUOVA, VIA DEGLI STROZZI, PIAZZA DELLA REPUBBLICA, VIA ROMA, PIAZZA SAN GIOVANNI (Lato via Martelli), PIAZZA DUOMO (Lato via dei Servi), VIA DEL PROCONSOLO, PIAZZA DI SAN FIRENZE, VIA DEI GONDI, PIAZZA SIGNORIA, VIA DELLA NINNA, VIA DEI LEONI, VIA DEI NERI, VIA DEI BENCI, LUNGARNO DELLE GRAZIE, LUNGARNO DELLA ZECCHIA VECCHIA, PONTE SAN NICCOLO’, PIAZZA FERRUCCI, VIALE MICHELANGIOLO, PIAZZALE MICHELANGELO, VIALE GIUSEPPE POGGI, VIA DEI BASTIONI, PIAZZETTA DI SAN MINIATO, VIA DI SAN MINIATO, VIA DI S. NICCOLO’, VIA LUPO, LUNGARNO SERRISTORI, PIAZZA NICOLA DEMIDOFF, LUNGARNO SERRISTORI, PONTE ALLE GRAZIE, LUNGARNO GENERALE DIAZ, LUNGARNO LUISA DE MEDICI, VIA POR SANTA MARIA, VIA VACCHERRECCIA, PIAZZA SIGNORIA, VIA CALZAIUOLI, PIAZZA SAN GIOVANNI.

QUESTO IL PERCORSO DELLA FAMILY RUN
PIAZZA SAN GIOVANNI, VIA ROMA, PIAZZA DELLA REPUBBLICA, VIA CALIMALA, PIAZZA DEL MERCATO NUOVO, VIA POR SANTA MARIA, LUNGARNO ACCIAIUOLI, LUNGARNO CORSINI, PIAZZA GOLDONI, VIA DELLA VIGNA NUOVA, VIA DEGLI STROZZI, PIAZZA DELLA REPUBBLICA, VIA ROMA, PIAZZA SAN GIOVANNI (Lato via Martelli), PIAZZA DUOMO (Lato via dei Servi – Misericordia) PIAZZA DUOMO.

COSA ACCADDE NEL 2019
Sulla 10 km primi al traguardo furono Filippo Bianchi e Hodan Mohamed Mohamud.
Erano stati oltre un migliaio i podisti al via della Guarda Firenze edizione numero 47, nonostante il meteo avverso. In campo maschile, vinse col tempo di 35’19” Filippo Bianchi portacolori della Prosport (tesserato anche per Il Ponte Scandicci nelle gare degli enti di promozione), che era stato secondo l’anno precedente. Secondo e terzo posto per i marocchini Abdelouahed Labaida (terzo l’anno precedente) e Abdelilah Dakhchoune (già vincitore in passato), entrambi del GS Maiano, giunti nell’ordine rispettivamente in 36’02” e 36’36”. Tra i primi cinque anche Massimiliano Di Serio dell’Atletica I’Giglio, quarto in 37’28”, che ha preceduto Marco Parigi del GS Il Fiorino (38’02”).

Tra le donne ha ripetuto il successo dell’edizione 2018 Hodan Mohamed Mohamud, allora portacolori del GS Il Fiorino, decima assoluta in 39’11”. Seconda, col tempo di 40’29” l’azzurra di triathlon Chiara Ingletto, tesserata per l’Atletica Castello, stessa società allora della terza classificata, Sara Colzi, che aveva vinto nel 2017, che chiuse in 42’45”. Quarta Caterina Deiana del GS Maiano in 43’05”, poi Angela Donatella Carpino del GS Il Fiorino 43’45”.

Andrea Dabizzi dell’Atletica Signa, nono assoluto in 39’09”, era stato il primo dei Veterani.

Le cinque scuole con più partecipanti erano state l’Istituto comprensivo Galluzzo, davanti alla Collodi, la San Pier Martire , la Pio X Artigianelli e le Serve di Maria.