Ecco la medaglia per i finisher

medaglia 2016Un duomo di Firenze stilizzato, che evoca il classico, ma anche la modernità e lo sguardo proiettato verso il futuro. Sarà così la medaglia ricordo che verrà messa al collo di tutti coloro che arriveranno al traguardo nella prossima edizione della Asics Firenze Marathon, l'edizione numero 33, in programma il prossimo 27 novembre. Vi è raffigurato, appunto, il Duomo di Firenze, protagonista dell'edizione in arrivo della #FirenzeMarathon2016. Il nuovo percorso, infatti, misurato ufficialmente nel mese di agosto e approvato definitivamente, parte e arriva proprio dalla Basilica della Città di Firenze con la sua famosissima cupola del Brunelleschi, opera di ingegneria di gran lunga all'avanguardia per l'epoca che ancora tanti misteri architettonici racchiude in sé.

Il disegno è opera dell'artista fiorentino Enrico Bandelli, nato nel 1941 a Firenze, dove vive lavora, che ha esposto le sue opere in personali di grafica e pittura in varie città italiane e al Bullocks Wilshire di Los Angeles. Conta numerose partecipazioni a rassegne in Italia ma anche Australia, Giappone, Inghilterra, Spagna e Cina.
Bandelli quindi, che ha anche "lanciato" in questi anni diversi artisti che hanno disegnato le maglie ufficiali Asics da collezione degli eventi Guarda Firenze e Notturna di San Giovanni, prosegue la collaborazione con Firenze Marathon e ancora una volta ha messo il suo talento a disposizione della macchina organizzativa dei principali eventi podistici del capoluogo toscano.

Portarsi a casa la medaglia, che viene fatta indossare a tutti coloro che superano la linea d'arrivo, resta quindi, una volta di più, un motivo davvero prezioso per partecipare e poi arrivare al traguardo della Asics Firenze Marathon 2016.

E' già online la galleria fotografica sulla nostra pagina ufficiale Facebook della medaglia: vai alle immagini 

Seguici su

twitter