Il consiglio tecnico: il lunghissimo

Consigli MassiniLe vacanze anche per la maggior parte dei runner che hanno intenzione di partecipare alla Firenze Marathon che si svolgerà il 27 novembre stanno per finire. "Sì – spiega Fulvio Massini, direttore tecnico di Firenze Marthon - è giunto il momento di fare sul serio e di iniziare, con gradualità, a prepararsi in modo specifico per la nostra maratona. In pratica si tratta di iniziare a fare allenamenti che permetteranno di arrivare al traguardo della maratona di Firenze in ottime condizioni, ed avendo ottenuto una bella prestazione. Senza dubbio il mezzo di allenamento cardine delle preparazione è il 'lunghissimo'.

Chi avrà scelto Firenze per esordire nella maratona dovrà interpretare questo mezzo di allenamento in modo molto sereno e rilassato. Non dovrà andare a ricercare di correre a velocità al limite delle proprie possibilità, ma dovrà solo insegnare al suo organismo, ai suoi muscoli ed alla sua mente a stare impegnato per 42,195. La lunghezza massima del lunghissimo da raggiungere tre domeniche prima della gara sarà di 36 / 38 km. Il ritmo dovrà essere tale da permettere di poter parlare con una certa facilità. All'inizio consiglio di correre sui Lungarni (per chi è di Firenze...) o comunque su percorsi pianeggianti. Gli ultimi due o tre allenamenti di questo tipo consiglio di correrli su percorsi che prevedano alcuni saliscendi. La zona del piazzale Michelangelo si presta benissimo a questo scopo. Non sarà necessario da ora a tre settimane prima della gara correre un lunghissimo ogni fine settimana. basterà correrlo magari un fine settimana si e uno no".

E la Firenze Marathon in collaborazione con il Training Consultant ad iniziare dal 13 settembre, ogni martedì e venerdì, presso lo stadio di atletica Asics Firenze Marathon Stadium in viale Fanti con inizio ore 18.30 organizzerà un corso di avvicinamento alla Firenze Marathon. Inoltre presso la nuova sede del Training Consultant di Fulvio Massini in via Fra Giovanni Angelico 36/ 11 ad iniziare dal 03 ottobre con inizio ore 19 si svolgerà un corso di Mental Training.
"E' utile, soprattutto per chi correrà la distanza per la prima volta – spiega Massini – avvalersi di un programma strutturato, per non avere sorprese o accorgersi a ridosso della maratona di avere delle lacune che non permetteranno di godersi la gara e divertirsi. Ecco il perché di questi corsi che abbiamo organizzato, naturalmente fruibili soprattutto per chi è di Firenze e dintorni. Inoltre sul sito internet www.firenzemarathon.it  da ora in poi metteremo a disposizione dei podisti, via via da oggi al giorno della gara, dei consigli in pillole".

Per ulteriori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Seguici su

twitter