Guarda Firenze, ci siamo!

GF216Domenica 8 maggio torna, per l’edizione numero 44, la Guarda Firenze, la seconda corsa più antica della città, una delle tappe di passaggio organizzate da Firenze Marathon che porterà alla maratona del 27 novembre. Le iscrizioni sono già aperte, sia per la Guarda Firenze di 10 km, Trofeo FRATRES - Donatori di sangue, gara non competitiva aperta a tutti, che per la Mini Guarda Firenze di 3 km, anche questa aperta a tutti, compresi ragazzi e bambini, ma anche adulti, magari genitori che vogliono correre con i figli. La quota d’iscrizione è di 10 euro per la gara sui 10 chilometri; la Mini Guarda Firenze è a iscrizione gratuita per i ragazzi fino a 14 anni, mentre per gli adulti è sempre di 10 euro. Le iscrizioni sono già aperte nei tradizionali punti di iscrizione.


L’evento è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio a Firenze nella sala Macconi con Giancarlo Romiti presidente di Firenze Marathon, Andrea Vannucci, assessore alo sport del Comune di Firenze, Fulvio Massini, direttore tecnico di Firenze Marathon, Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale e delegato provinciale allo sport del Coni.

 

HANNO DETTO
“Dopo la tre giorni di grande atletica all’Asics Firenze Marathon Stadium col Multistars e le gare dei Campionati toscani Allievi – ha detto Romiti - siamo sempre sul pezzo senza soluzione di continuità per preparare questo evento. Questa è una vera festa per la città, ognuno la può correre al passo che vuole. Così come la corsa di 3 km per i bambini e le famiglie deve essere un bel momento di aggregazione per tutti”.
“La Firenze Marathon una volta di più con gli eventi che organizza, dà lustro alla città di Firenze – ha detto l’assessore Vannucci – e siamo felici di supportare questi eventi”.
“Anche quest’anno – ha anticipato Giani – domenica sarò di corsa per le vie del centro, e mi godrò la bellezza di Firenze. Partenza e arrivo sono nel luogo simbolo che unisce la Firenze degli antichi romani, nel quadrilatero che dette origine alla città, alla Firenze di oggi. Porto il sostegno e il plauso agli organizzatori sia da parte del Coni che del Consiglio regionale”.
“Una manifestazione semplicemente da godere, senza assilli e senza troppo agonismo – ha detto Massini - anche se non mancheranno coloro che la correranno intorno alla mezz’ora. Sarà un ottimo allenamento per tutti. Ma soprattutto fare il viale dei Colli senza auto e tutto il resto del percorso è un’occasione unica che solo in questa occasione i fiorentini possono godersi”.

La manifestazione, infatti, vuole essere una festa per tutti, con il messaggio e l’intento di incentivare l’abitudine a praticare con regolarità una sana attività all’aria aperta. Si svolge come da tradizione con partenza, alle 9.30, e arrivo in piazza Duomo a Firenze. La corsa di 10 chilometri per le vie del centro tocca anche il viale dei Colli da cui si vede dall'alto la città in tutto il suo splendore, da cui deriva il nome. Di corsa, di corsetta, di passo, l'importante è godere delle bellezze della città. Si può come sempre partecipare come singoli ma si può anche concorrere alle classifiche a squadre e vincere trofei e bellissimi premi. Saranno premiate infatti anche le prime tre palestre più numerose e le prime tre associazioni podistiche più numerose, oltre alla classifica delle scuole con più partecipanti.

NOVITA’ DI QUEST’ANNO
Un particolare riscaldamento con animazione pregara per chi lo vorrà, sarà curato prima del via da Fabio Inka, ambassador di Asics che utilizzerà una particolare playlist musicale. Animazione anche da parte di training Consultant e di Lady Radio

PACE MAKER
Dopo la novità varata lo scorso anno anche per l’edizione 2016 ci saranno i pace-maker, ovvero coloro che segneranno il tempo. A cura di Training Consultant di Fulvio Massini, direttore tecnico di Firenze Marathon, ci saranno due gruppi che segneranno l’andatura. I pace-maker caratterizzati dai palloncini gialli correranno a un ritmo di 5 minuti al chilometro, e porteranno quindi coloro che li seguiranno a concludere la corsa in 50 minuti circa. Ai pace maker coi palloncini rossi si accoderanno invece coloro che sono meno allenati, perché l’andatura sarà di 6’ al chilometro e la corsa sarà quindi conclusa entro un’ora.

LA MAGLIA
Svelata anche la maglia ASICS disegnata quest’anno da Giampaolo Beltrame
, che arricchisce la lunga collezione che molti podisti hanno. “Un caleidoscopio con l’idea del movimento, la torre di Palazzo Vecchio e il giglio di Firenze. Elementi semplici che raccontano secondo me questo evento”, così ha sintetizzato l’artista.


PER CHI ARRIVA DA FUORI FIRENZE

Per agevolare la presenza di podisti e famiglie giunte da fuori Firenze e da fuori Toscana, trend sempre più in crescita negli ultimi anni, sul nostro sito www.firenzemarathon.it è attivo, nella pagina dedicata alla Guarda Firenze, uno speciale bottone con link al booking alberghiero on line, gestito dall’official partner di riferimento Albatravel, per dare le migliori offerte turistiche a tutti i possibili partecipanti extra regionali.
La partenza alle 9.30, peraltro, consente numerose combinazioni di viaggio per chi arriva in treno il giorno stesso della gara alla stazione di Santa Maria Novella, distante poche centinaia di metri in linea d’aria dalla partenza e dall’arrivo.

LA MAGLIA
Tutti i partecipanti alla Mini-Guarda Firenze riceveranno la maglietta ufficiale Ginky della manifestazione.
Tutti i partecipanti alla Guarda Firenze di 10 km riceveranno la T-shirt ufficiale Asics Guarda Firenze, per i podisti ormai un must da collezionare, per questa edizione con una riproduzione esclusiva dell’artista Giampaolo Beltrame.
Le magliette potranno essere ritirate solo domenica 8 maggio in Piazza San Giovanni al termine della manifestazione, mostrando il pettorale.

Sarà presente guardaroba, in zona partenza/arrivo e servizi igienici: a cura Bardi, servizi ecologici conc. Bagni SEBACH


QUESTI I PERCORSI
10 km: piazza San Giovanni - via Calzaiuoli- piazza signoria - via Vacchereccia - via Por Santa Maria - Ponte Vecchio - Borgo San Jacopo - piazza Frescobaldi - lungarno Guicciardini - ponte alla Carraia - piazza Goldoni - via della Vigna Nuova - via degli Strozzi - piazza della Repubblica - via Roma -piazza Duomo (passaggio lato Battistero) - via del Proconsolo - piazza di San Firenze - via dei Leoni - via dei Neri – via dei Benci - lungarno delle Grazie - lungarno della Zecchia Vecchia - ponte San Niccolò - piazza Ferrucci - viale Michelangiolo - piazzale Michelangelo - viale Giuseppe Poggi - via dei Bastioni - piazzetta di San Miniato -via di San Miniato - via di S. Niccolò - via dell’Olmo - via dei Renai - piazza Nicola Demidoff - lungarno Serristori - ponte alle Grazie - lungarno Generale Diaz -lungarno Luisa De Medici -via Por Santa Maria -via Vaccherreccia - piazza Signoria – via Calzaiuoli - piazza San Giovanni.

3 km: piazza San Giovanni – via Calzaiuoli – piazza Signoria – via Vacchereccia – via Por Santa Maria – Ponte Vecchio – via dei Guicciardini – Piazza Pitti – piazza San Felice – via Maggio – piazza dei Frescobaldi – ponte Santa Trinità – via de’ Tornabuoni – via degli Strozzi – piazza della Repubblica – via degli Speziali – via dei Calzaiuoli – Piazza San Giovanni

COSI’ L’ANNO SCORSO
Nell’edizione 2015, la 43esima, erano stati poco meno di 3000 in corsa per le vie del centro storico di Firenze: circa 1500 avevano preso parte alla corsa di 10 chilometri Trofeo Donatori di sangue Fratres. Quasi altrettanti bambini e genitori per la Mini Guarda Firenze di 3 chilometri tutta per le vie del centro storico, una vera festa gioiosa all’insegna della salute e dello stare insieme all’aria aperta.

Per quanto riguarda la gara sulla distanza di 10 km, in campo maschile aveva vinto il marocchino del GS Maiano Abdullamed Lablaida, in 32’56”. Secondo Leonardo Martelli (33’07”) terzo Marco Parigi (33’09”) entrambi del Fiorino. Al quarto posto Luca Lastraioli dell’Atletica Castello, quinto Andrea Franchini del Maiano (35’06”) poi Ernesto Palchetti, atleta juniores dell’Atletica Firenze Marathon.
Tra le donne prima sul traguardo in 41’40” era stata Caterina Deiana del Maiano. Aveva preceduto Debora Tortora anche lei del Maiano che ha chiuso in 42’18”. Terza Lourde Quinonez delle Panche Castelquarto (42’19”).

Per quanto riguarda la gara dei più piccoli primo al traguardo è stato Ludovico Berti della scuola De Mattias. Tra le ragazze prima al traguardo era stata Gemma Pallanti della Scuola Pio X Artigianelli

Società più numerose erano state la Canottieri Firenze, che aveva preceduto il Gs Le Torri e Le Panche Castelquarto. Per quanto riguarda invece le palestre con più iscritti vince la Time Out davanti alla Firenze Marathon Wellness e alla Palestra 01. Per le scuole più numerose ha vinto la Viviani davanti alla Collodi e alla La Pira.

ECCO DOVE ISCRIVERSI:
Fino a venerdì 6 maggio le iscrizioni si ricevono presso:
• FIRENZE MARATHON, Viale M.Fanti 2, c/o stadio di atletica Luigi Ridolfi ( Fi ); dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00- Tel: 0555522957
• ISOLOTTO DELLO SPORT, Via dell' Argingrosso, 69 a/b ( Fi )- Tel: 0557331055
• TRAINING CONSULTANT, Via Fra G.Angelico 6 ( Fi )- Tel:0556236163
• Universo Sport:
Via Masaccio, 201/D, 50132, Firenze - Tel. 055 588021
Piazza del Duomo, 7, 50122, Firenze – Tel. 0552675962
Via Sandro Pertini, 36, 50127, Novoli - Tel. 055 4221252
Via Erbosa, 68 Centro Commerciale "Centro* Gavinana" – Tel. 055 6810839
I Gigli - Via San Quirico, 165 - Campi Bisenzio – Tel. 055 8969403
• In Piazza Duomo la domenica mattina della gara fino alle 9.00 salvo esaurimento pettoraliFIRENZE MARATHON, Viale M.Fanti 2, c/o stadio di atletica Luigi Ridolfi; dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 - Tel: 055 5522957

Inoltre la domenica mattina della gara, fino alle 9, in Piazza Duomo, salvo esaurimento pettorali.

Importante: le iscrizioni saranno possibili fino all’esaurimento dei 3000 pettorali, per cui il consiglio per i podisti è quello di effettuarle tempestivamente e preventivamente.

Ulteriori dettagli e regolamento qui: VAI AL REGOLAMENTO

Sono già online il video e la fotogallery della presentazione ufficiale in Palazzo Vecchio:

VAI AL VIDEO

VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

 

Seguici su

twitter